Dr.ssa Alessia Riolo

Psicologa, Psicoterapeuta, Gruppoantropoanalista

Biografia

Lavoro con adulti, adolescenti , bambini  e famiglie, in terapia individuale, di coppia, familiare e attraverso il gruppo, seguendo il modello gruppoantropoanalitico. Un modello della mente nel quale questa non è un “in sé e per sé” osservabile come un oggetto nella sua datità, ma è un fenomeno totalmente pertinente ai modi e ai tempi della sua relazione col mondo. Mi dispongo all’incontro con il paziente in un processo di conoscenza reciproca in cui diventa possibile riconcepire, i ricordi, e la storia, che diventa nuova e viva.In ogni relazione sono copresenti  sia la componente autentica, simbolica, che quella inautentica, replicativa del sempre stato. Attraverso lo svelamento della seconda  componente, si schiude la possibilità di riguardare con occhi diversi se stessi, i rapporti e gli accadimenti del proprio mondo. Si tratta di un lavoro di significazione faticoso, perché implica il sostare nell’incertezza, ma è fecondo di nuovi desideri, pensieri, sentimenti, fantasie, emozioni, sogni. Un peculiare viaggio nel tempo. Collegando e mettendo in relazione riusciamo a penetrare nei loro significati, riusciamo ad addentrarci nei loro contenuti e valori, comprendendo come queste esperienze agiscono in noi e come noi le agiamo. Ansia, Depressione, disturbo borderline, dipendenze (da alcol, sostanze, internet, gioco d’azzardo, sesso o cibo), sono solo dei nomi che definiscono, che chiudono, che saturano. L’uomo ha bisogno di dare senso alla sua esperienza nel mondo. È in questa cornice che si inscrive la finalità di una psicoterapia mirata non a guarire, ma piuttosto a svelare l’incessante tendenza trasformativa dell’identità, e accompagnare nella donazione di senso che porterà alla remissione sintomatologica.